A rocking idea for broken up girls

Donna tradita riempie la città di foto hard del marito con l’amante

Una storia di tradimento coniugale come tante, solo che in questo caso la povera moglie tradita decide di vendicarsi del marito fedifrago in modo originale. Dopo aver trovato fotografie hard sul cellulare del marito, la donna decide di stamparle e riempire la città. Un’intera via di Siracusa è stata letteralmente tappezzata delle foto che ritraggono l’uomo in atteggiamenti inequivocabili con l’amante, facilmente riconoscibile in volto.

In poche ore la maggior parte degli abitanti di Siracusa hanno appreso della relazione extraconiugale tra i due, e ovviamente i commenti sagaci e ironici non sono mancati. La donna immortalata sulle foto ha esposto denuncia per diffamazione, ma intanto vendetta è stata fatta.

fonte:notizie.it

Come conquistare una donna tradita

Oggi giorno l’amore si trova a convivere con tante difficoltà.Una delle più importanti o addirittura la più importante è la parola TRADIMENTO. Quasi tutti sanno che essere traditi o tradire una persona amata comporta numerose rinuncie e perdite.Spesso però ci sono situazioni le quali un amore talmente forte ti porta a fare di tutto per riconquistare il TESORO perso,questo è molto difficile quasi impossibile ma bisogna comunque provarci,se ne vale la pena. Primo step.Innanzitutto non bisogna pensare mai NON CE LA POSSO FARE perchè nulla è impossibile,basta solo volerlo e spesso quando la posta in gioco è importante trovi energie inaspettate. Secondo step.Dopo l’autoconvincimento scatta il piano RICONQUISTA che può avvenire in due modi:1)sotto mentite spoglie,in modo da sorprenderla anonimamente per poi farsi scoprire infine una persona cambiata e tutta per lei;2)essere spudoratamente te stesso, riempendola di attenzioni anche inaspettate e non volute continuamente e insistentemente fino a quandolei non capirà che è stato solo un errore di percorso. Terzo step.In seguito alla fase due inizia una fase di pausa,in modo tale che tutte le attenzioni della seconda fase facciano ripensare molte cose alla ragazza.Questa fase comprende poche attenzioni ma buone;quando lei si farà sentire,e lo farà sicuramente se la fase due ha funzionato,bisogna agire molto lentamente,triste ma non troppo,passionale ma non troppo,dolce ma senza esagerare con i complimenti e così via. Quarto step.La fase finale funge come un nuovo inizio.Infatti con il riavvicinamento lento si ha l’occasione di non ripetere gli stessi sbagli e di farle rivivere quel sogno spezzato a metà di nome AMORE. Ricordate questi sono suggerimenti utilissimi per uno sbaglio,ma solo per le persone veramente pentite perchè al secondo sbaglio non c’è rimendio… P.S.Se non dovesse funzionare prendete in considerazione l’ipotesi che forse non ci teneva così tanto a voi.Lasciate stare e andate avanti per la vostra strada. 

fonte:puatraning.it

Sorprende la moglie in auto con l'amante
e la massacra di botte con un cric

Ha sorpreso la moglie in auto con l'amante e l'ha picchiata con un cric fino a ridurla in gravi condizioni. È accaduto alla periferia di Castiglione delle Stiviere, nel Mantovano. La donna, una cinquantenne, è stata ricoverata all'ospedale di Brescia, mentre l'uomo, suo coetaneo, è stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di tentato omicidio.

Il marito ha sorpreso la moglie in auto con l'amante e, con la sua auto, si è scagliato contro quella del rivale. Dalla vettura è scesa la donna che ha tentato di fuggire a piedi, mentre l'amante è riuscito a mettere in moto l'auto e ad allontanarsi. Il marito, accecato dall'ira, l'ha raggiunta, l'ha trascinata verso la sua auto e l'ha spinta sul cofano per poi percuoterla con il cric. A dare l'allarme alcuni passanti che hanno subito chiamato i carabinieri.

Ora la donna è in prognosi riservata in ospedale a Brescia . L'uomo, Giovanni Oleandro, 48 anni, di Castiglione, si trova in carcere. Proprio ieri la donna, originaria di Corigliano calabro, come il marito, aveva presentato una denuncia alla stazione dei carabinieri di Mantova nei confronti del coniuge per ingiurie e minacce anche telefoniche. A impedire che l'aggressione di oggi avesse conseguenze più tragiche è stato l'intervento di alcuni operai di una fabbrica della zona, che hanno assistito al pestaggio. Quando i carabinieri sono arrivati hanno trovato la donna in un lago di sangue e accanto, steso a terra, in stato confusionale, il marito, subito arrestato.

Fonte:Messaggero.it

Come riconoscerli

searchCome riconoscerli

 

Tana per te

Bastardi d'Italia

angoloGeolocalizza il tuo bastardo

 

Try to catch him

V come Vendetta

La vendetta...scegli la tua

 

Grrrr....

Bastardometro

bastardometroBastardometro...tutte le statistiche

 

Guarda!

L'Oracolo

oracle..interroga l'oracolo e scopri il tuo futuro in una risposta

 

Interroga