A rocking idea for broken up girls

Piedimonte Matese. Io tradita da marito che va in un'abitazione privata che altro non è che una casa di appuntamento in pieno centro!

 

Una lettera che per un certo aspetto rivela anche momenti di drammaticità vissuti in un nucleo familiare di Piedimonte Matese, almeno stante le parole buttate giù da una signora 45enne del posto, che si dice stanca dei continui tradimenti del marito con donne straniere che lavorano nei Comuni circostanti il matesino. Ecco la missiva. 
"Se sono arrivata al punto di scrivere queste righe, per giunta ad un giornale, vuol dire che sono arrivata a toccare il fondo con tutta la mia famiglia. Sono anni che colui che doveva occuparsi di me e dei miei figli, ci ha preso solo in giro. Ma negli ultimi tempi la situazione è diventata davvero drammatica a causa di tante donnine dell'est che ben volentieri e per pochi soldi, il giovedì pomeriggio e la domenica, offrono le loro grazie a tanti 50enni, 60enni e anche ultra 70enni della nostra città e dei paesi limitrofi, inducendoli come nel caso di mio marito a sperperare quei pochi soldi che arrivano da sussidi e lavori saltuari. Nel mio caso poi, oltre al dramma di vedere il compagno di vita correre dietro a queste sconsiderate, anche la presa per il c...di avergli pagato la compagnia in più di una occasione, visto che quando restava senza soldi, chiedeva quei dieci- quindici euro per pagare la "birretta" all'amica di turno e perchè no... portarsela a letto. Qualche settimana fa, mio figlio che ha soli quindici anni, stava andando ai Salesiani. Al ritorno, mi diceva di aver visto entrare il padre entrare in un'abitazione in via Caso, in compagnia di un altro signore e due donne presumibilmente dell'est. Al ritorno del caro congiunto, ho provato a chiedere spiegazioni, ma l'unica risposta è stata quella di dare uno schiaffo proprio al nostro ragazzo per non essersi fatto i c...i suoi! A quel punto mi sono recata anche dall'avvocato per iniziare le pratiche della separazione, sebbene i figli non abbiano mai voluto sentirne parlare. Poi una sera della settimana scorsa, vengo chiamata da una parente che riferisce anche lei di aver visto entrare nuovamente mio marito in un'abitazione di via Caso e sempre in compagnia di una donnina dell'est. Chiedendo un pò in giro, con molta discrezione, ma soprattutto soggezione e vergogna, mi veniva spiegato che alcune ragazze, accettano compagnie da uomini sposati del posto, dando loro un appuntamento in alcune abitazioni situate in via Caso, magari le stesse abitazioni dove prestano il loro servizio di badante. Tutto, è plausibile, svolto alle spalle degli ignari proprietari. Io con questa lettera intendo denunciare il malaffare che sta propagandosi in città, ma voglio anche sottolineare che non tutte queste donne sono delle 'malefemmine' (il termine usato era un pò più pesante,ndr), ma pur tuttavia alcune tra esse stanno sfasciando molti matrimoni a Piedimonte Matese, come ad Alife, San Potito e altri comuni ancora. Hanno dato vita a quella che un tempo era definita una casa di appuntamenti. Spero che almeno attraverso voi, qualche coscienza in città si smuova e decida di adottare dei provvedimenti contro queste persone che sono vere e proprie professioniste dell'adescamento, soprattutto per quei tipi come mio marito che si fanno abbindolare per pochi euro!" 
 

 

Come riconoscerli

searchCome riconoscerli

 

Tana per te

Bastardi d'Italia

angoloGeolocalizza il tuo bastardo

 

Try to catch him

V come Vendetta

La vendetta...scegli la tua

 

Grrrr....

Bastardometro

bastardometroBastardometro...tutte le statistiche

 

Guarda!

L'Oracolo

oracle..interroga l'oracolo e scopri il tuo futuro in una risposta

 

Interroga